top of page

Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry - Milano 2023

Torna Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry, (SF&LmI23)l’appuntamento annuale, giunto alla 7^ edizione, dedicato all’incontro tra il mondo della logistica, delle spedizioni, dei trasporti, e quello dell’economia produttiva italiana.

L’evento, promosso da ALSEA e The International Propeller Clubs, si terrà il 22 e 23 febbraio a Milano presso il Centro Congressi di Assolombarda e verrà trasmesso in live streaming.

L’evento di Milano è il momento di incontro e approfondimento principale in Italia del sistema della produzione e della logistica nelle sue diverse filiere.

Le sessioni della 7^ edizione riguarderanno il consueto focus sulla geopolitica e geoeconomia con approfondimenti sulla post globalizzazione, l’energia, l’intelligenza artificiale e lo spazio.

Betty Schiavoni, Presidente di ALSEA ha commentato: “Pandemia, guerra russo - ucraina e inflazione hanno creato un mix che non consente agli osservatori di immaginare previsioni attendibili. In un contesto in cui la competizione è sempre molto forte, con nuovi competitor che si affacciano sul mercato, abbiamo quasi dimenticato che la prima sfida che ha l'Italia è con sé stessa. Dobbiamo fare le riforme, forse è l'ultima occasione che abbiamo, e spendere bene i soldi del PNRR. Occorre essere focalizzati su questi obiettivi ed anche con questa edizione della Shipping Forwarding and Logistics meet Industry intendiamo perseguire questo obiettivo. Dal nostro punto di vista l'evento, oltre a promuovere riflessioni importanti sull'attuale contesto internazionale, servirà ad attirare l'attenzione in particolare sulla digitalizzazione del settore, con un focus specifico su quella del settore aereo merci".

Anche quest’anno l’evento ospiterà la presentazione, in anteprima esclusiva, della 5^ edizione della Survey di SRM e Contship sui “corridoi logistici” del settore container. Lo Studio è stato condotto attraverso l’analisi dei risultati di interviste a 400 imprese manifatturiere sulle modalità di gestione e organizzazione della loro logistica portuale, sull’intermodalità, sugli incoterms e sui loro progetti di sostenibilità e di digitalizzazione. Inoltre, quest’anno la Survey pubblicherà nuovi focus sull’impatto della guerra e sul reshoring.

Riccardo Fuochi, Presidente di The International Propeller Club Port of Milan ha dichiarato: “Viviamo un tempo di incertezza. I cambiamenti si susseguono e spesso si contraddicono a distanza di pochi mesi. E' necessario quindi che gli operatori dell'economia e della logistica siano sempre aggiornati ai mutamenti del contesto, in modo da poterli prevenire e non subiti, inserendo nelle proprie strategie e tattiche operative la necessaria flessibilità. Questa modalità naturalmente richiede collaborazione e valorizzazione delle sinergie tra committenti industriali e fornitori di servizi logistici a valore aggiunto”.

Seguiranno approfondimenti sull’intermodale e la logistica ferroviaria in Italia, in particolare, sulla logistica nell’agroalimentare e nei prodotti ad alto valore unitario (ad es. automobili sportive, gioielli, oggetti d’arte). Gli altri temi riguarderanno la sostenibilità della logistica che, consumatrice di energia, di lavoro e di spazio, costituisce un banco di prova importante per l’applicazione dei principi ESG, driver di innovazione e di efficientamento della filiera produttiva. Da sottolineare il focus sul cargo aereo, la cui importanza strategica sta trainando investimenti importanti in innovazione e digitalizzazione. Gli altri topic della manifestazione: project cargo, trasporti eccezionali e logistica industriale e di supply chain: da comparti gregari a protagonisti del settore; porti interni, il trasporto fluviale sulla via del rilancio.

Comments


bottom of page