Russia: divieto di ingresso e transito ai trasporti esteri

In vigore il 10 ottobre 2022 e rimarrà in vigore fino al 31 dicembre 2022.

Il governo russo ha emanato il regolamento n. 1728 del 30 settembre 2022 che vieta a determinati veicoli merci stranieri di proprietà di operatori di trasporto stranieri e registrati in stati stranieri di effettuare operazioni di trasporto su strada sul territorio russo.

Il divieto riguarda tutti i tipi di operazioni di trasporto su strada: bilaterale, di transito e da/per paesi terzi.

Gli stati stranieri colpiti sono gli Stati membri dell'UE, il Regno Unito, la Norvegia e l'Ucraina.

Si applicano le seguenti esenzioni:

1. Veicoli merci esteri di proprietà di trasportatori esteri ed immatricolati in Stati esteri, che si trovavano in territorio russo alla data di entrata in vigore del presente Regolamento, a condizione che escano dalla Russia entro 7 (sette) giorni dalla data di entrata in vigore del Regolamento,

2. Operazioni di trasporto merci su strada in transito finalizzate al rientro nel Paese di immatricolazione, purché veicoli merci di proprietà di trasportatori esteri ed immatricolati in stati esteri entrino ed escano dalla Russia entro 7 (sette) giorni dalla data di entrata in vigore del Regolamento ,

3. Operazioni di trasporto internazionale su strada di invii postali,

4. Operazioni di trasporto internazionale su strada di merci incluse nell'elenco delle deroghe nell'allegato,

5. Operazioni di trasporto internazionale su strada effettuate dal territorio di stati stranieri nel territorio della regione di Kaliningrad e viceversa,

6. Trasbordo di merci verso veicoli russi o bielorussi, purché detti trasportatori dispongano di permessi per la tratta precedente e/o successiva, se del caso, e viceversa,

7. Cambio di rimorchio/semirimorchio con veicoli russi o bielorussi, a condizione che tali operatori di trasporto siano in possesso di permessi per la tratta precedente e/o successiva, se del caso, e viceversa.

Per gli scenari descritti ai precedenti punti 4-7, la quantità di carburante nei serbatoi dei veicoli merci stranieri in uscita dalla Russia non deve superare i 200 litri.

Per gli scenari descritti ai precedenti punti 6 e 7, lo scambio e il trasbordo sono consentiti solo nelle aree designate controllate dalle dogane situate in: • regione di Kaliningrad (tutti i distretti municipali), • regione di Leningrado (distretto municipale di Vyborg, distretto municipale di Kingisepp), • regione di Murmansk ( la città di Murmansk, distretto municipale di Pechengky, distretto di Kolsky, distretto di Kandalaksha), • regione di Pskov (la città di Pskov, distretto di Sebezh, distretto di Pechora, distretto di Pytalovsky), • Repubblica di Carelia (distretto urbano di Kostomuksha, distretto di Lakhdenpokhsky, distretto di Loukhsky, distretto di Sortavalsky), • San Pietroburgo.

2 visualizzazioni

FTI.sas / Via Como 73, 23883 Brivio - ITALY

Tel: +39 039 532 1318

Fax: +39 039 5320068

Reg.impr. Lecco: 01197300138

P.IVA:  IT 01197300138

Albo Autotr. c/terzi: CO 1452007X